Medis Immobiliare

Search More

News

Acquisto prima casa, crescono i numeri.

Postato il 19 ottobre, 2018

Dati sui mutui di acquisto prima casa in questo fine anno 2018.

Prezzi delle case più bassi, tassi stabili e mutui prima casa che tornano a crescere nei numeri. Potrebbe essere riassunta così la situazione dei mutui prima casa, che riprende il suo corso naturale dando nuovamente spazio ai finanziamenti per l’acquisto della prima casa mentre in ribasso le surroghe sia nella domanda che nell’offerta.

Sul fronte dei tassi continua a prevalere la richiesta di quelli fissi, spendere poco in più ogni mese rispetto ad un tasso variabile, con una rata che rimarrà invariata nel tempo qualunque fosse la sorte dei tassi in futuro. Anche gli Istituti di Credito puntano ai tassi fissi dove vedono una maggiore solvibilità nel tempo e minori casi di surroga.

Sono 20 anni la durata media più gettonata sia per la domanda che per l’offerta dove quasi il 40% richiede tra i 50.000 e i 100.000 euro ed  il 30% circa dai 100.000 ai 150.000 euro. 

In merito alle percentuali erogate rispetto al valore dell’immobile un terzo e oltre delle richieste e delle erogazioni hanno una incidenza che va dal dal 70 all’80% del valore della casa, subito dopo troviamo una percentuale molto più bassa (17,0%) di mutui domandati per un valore dell’immobile dal 60 al 70%, quindi con il 15,0% segue il 40-50% del valore immobile.

 Possiamo quindi concludere dicendo che i prezzi di questa fine d’anno 2018 degli immobili ed i  tassi dei mutui ai minimi storici, agevolano sempre più l’acquisto della prima casa.

Medis agenzia  Immobiliare da l’opportunità ai suoi clienti di visionare una vasta gamma di immobili idonei all’acquisto prima casa (anche di nuova costruzione) e soprattutto sta a fianco del cliente nella delicata fase di consulenza ai fini della miglior vendita.